Newsroom

COMUNICATO STAMPA

Le proprietà terapeutiche dell’olio extravergine d’oliva

L’oro verde per la nostra salute

 

Tutti noi pensiamo all’olio extravergine di oliva come quell’ingrediente della nostra tradizione gastronomica capace di dare gusto a molti nostri piatti, dai primi alle insalate, dalle carni ai secondi di pesce, ma spesso trascuriamo di ricordare come le proprietà terapeutiche dell’olio di oliva siano ormai da anni ben note agli esperti in campo medico.

 

In effetti, sapere che tra le caratteristiche dell’olio extravergine d’oliva non ci sono solo un aroma inconfondibile e un sapore che arricchisce la nostra cucina da secoli, ma anche proprietà benefiche per la nostra salute è davvero una bella notizia! Olio extravergine di oliva e proprietà curative del resto sono un binomio già noto fin dall’antichità: già allora l’olio d’oliva venivausato non solo in cucina, ma anche per scopi medici, soprattutto come ricostituente o per facilitare la cicatrizzazione delle ferite, oppure come cosmetico, soprattutto per rendere i capelli più lucenti e sani.

 

Ciò che i nostri nonni conoscevano per esperienza e tradizioni tramandate nei secoli riguardo l’olio extravergine di oliva e le sue proprietà curative è stato poi confermato, e notevolmente arricchito, dagli studi scientifici moderni che hanno scoperto come l’olio extravergine d’oliva possieda proprietà terapeutiche nei confronti di molte patologie.

 

L’olio di oliva fa bene alla salute: il nostro oro verde quindi, non è soltanto buono e gustoso, ma anche utile a difenderci dal colesterolo, ad arricchirci di vitamina E e a combattere il diabete.

 

Olio extravergine d’oliva e colesterolo

 

Il legame tra olio d’oliva e colesterolo è uno degli argomenti più studiati negli ultimi anni ed è forse quello in cui si sono raggiunti anche i risultati più importanti e chiari. Come si sa, il colesterolo LDL, quello che popolarmente si chiama “cattivo”, è il responsabile delle placche che tendono ad ostruire le nostre arterie e a provocare, nel tempo, infarti e ictus e il suo livello, da confrontare con quello del colesterolo HDL (quello “buono”), è uno dei parametri che tutti teniamo sotto controllo per valutare il nostro stato di salute.

 

Gli studi sulle proprietà dell’olio extravergine d’oliva hanno portato alla scoperta che, se consumato nella giusta quantità, questo gustoso condimento è in grado di abbassare il livello del colesterolo cattivo LDL, mantenendo inalterato quello del colesterolo buono HDL e favorendo, quindi, la pulizia delle arterie. Quando si parla di olio d’oliva e colesterolo si può dunque tirare un sospiro di sollievo: tra le proprietà terapeutiche dell’olio extravergine d’oliva possiamo di sicuro annoverare un’azione benefica nei confronti della prevenzione delle malattie cardio-vascolari.

 

Dal punto di vista delle quantità di olio da assumere quotidianamente, invece, si raccomanda di non superare i tre cucchiai al giorno e di prediligere l’olio extravergine di oliva, che può essere consumato in modo ottimale sia crudo, sia cotto. Grazie alla notevole quantità di acido oleico presente nell’olio extravergine d’oliva, infatti, questo alimento ha un punto di fumo molto elevato ed è quindi stabile alle alte temperature, conservando tutte le sue migliori caratteristiche nutrizionali.

 

L’olio d’oliva, se consumato nella giusta quantità, si conferma quindi un ottimo amico per il colesterolo e, di conseguenza, per la salute delle arterie.

 

Scopri di più sull’olio extra vergine di oliva con il primo videocorso italiano di Paolo Nenci – evoMastery

 

Olio di oliva: le sue proprietà terapeutiche se si parla di diabete

 

L’olio d’oliva, però, non ha effetti benefici solo nei confronti del colesterolo: molti studi su alimentazione e diabete, tra cui quelli del 2015 e del 2018 a cura dei ricercatori del Dipartimento di Medicina Interna dell’Università La Sapienza di Roma, infatti, hanno evidenziato i benefici effetti prodotti dal consumo di olio extravergine d’oliva anche sul controllo del diabete.

 

Da studi di questo tipo è emersa l’influenza positiva dell’olio di oliva sul diabete e ne sono state individuate le cause. In particolare, i ricercatori hanno evidenziato un meccanismo naturale per cui l’assunzione di olio extravergine d’oliva produce un aumento nel sangue di particolari ormoni, chiamati incretine, che riducono la glicemia in modo significativo, aumentando parallelamente la insulinemia.

 

In questo modo, consumando un buon prodotto oleario come il nostro olio evo sarà possibile per le persone diabetiche avere un aiuto nel controllo della glicemia mentre godono anche del sapore unico e fragrante di un grande prodotto della nostra tradizione agroalimentare dalle spiccate proprietà terapeutiche.

Scopri anche quanto è importante consumare un cucchiaio di olio evo al mattino a digiuno – clicca qua 

 

L’olio e le vitamine D ed E

 

Un’altra delle proprietà terapeutiche e curative dell’olio extravergine di oliva è legata all’assunzione delle vitamine del gruppo D che hanno numerose funzioni benefiche sull’organismo, tra cui rinforzare le ossa, favorire le funzionalità cerebrali e migliorare respirazione e circolazione.

 

Queste preziose vitamine vengono in parte sintetizzate tramite l’esposizione al sole, come la vitamina D1, mentre le altre devono essere assunte attraverso l’alimentazione, in particolare assumendo i grassi in cui si sciolgono con molta facilità. È noto da tempo che proprio l’olio extravergine di oliva sia uno degli alimenti migliori per l’assunzione della vitamina D2 e che essa sia essenziale per consentire al nostro fegato e ai nostri reni di produrre tutte le altre vitamine dello stesso gruppo.

 

L’insieme delle vitamine del gruppo D, come detto, ha una serie di funzioni molto importanti ed è necessario per il benessere dell’organismo da molti punti di vista, tra cui: rafforzamento del sistema immunitario e dellefunzioni muscolo-scheletriche, prevenzione di patologie cardiache e riduzione dell’incidenza di alcune forme tumorali.

 

Abbiamo parlato dell’olio extravergine di oliva e delle sue proprietà curative: queste provengono dalla presenza, nell’olio extravergine di oliva, di sostanze antiossidanti, prima tra tutte la vitamina E, che migliorano la salute delle arterie e combatte il colesterolo “cattivo”. Di conseguenza, favoriscono anche una buona circolazione sanguigna, oltre a svolgere un’importante azione protettiva della pelle rispetto ai raggi UV e favorire la cicatrizzazione delle ferite.

Insomma, acquistando il nostro olio non portate sulla vostra tavola un semplice ingrediente dal gusto inimitabile, l’olio extravergine di oliva, infatti, con le sue proprietà terapeutiche si riconferma anche un preziosissimo alleato per la nostra salute e per quella di tutti i nostri commensali.

Condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Il tuo carrello
Scrivimi!
1
💬 Bisogno di Aiuto?
Paolo Nenci
Ciao 👋 che piacere trovarti qua, è sempre bello vedere l'interesse che le persone trovano nella mia produzione. Se hai bisogno di aiuto, io sono qua!